logo_preview_rev_1

Agriturismo

"Sa Mandra Noa"
Località Terme San Saturnino, 07010 Benetutti (SS) - Sardegna - Italia - Partita Iva IT01849330905
Esterno_bello
Tavolaimbandita2
Interno_bello2
Locale_interno_bello
Panoramica_esterno4_laterale
Piatti
Piatto_1
previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Shadow
logo_preview_rev_1

Noi siamo sardi

Noi siamo spagnoli, africani, fenici, cartaginesi,
romani, arabi, pisani, bizantini, piemontesi.

Siamo le ginestre d'oro giallo che spiovono
sui sentieri rocciosi come grandi lampade accese.

Siamo la solitudine selvaggia, il silenzio immenso e profondo,
lo splendore del cielo, il bianco fiore del cisto.

Siamo il regno ininterrotto del lentisco,
delle onde che ruscellano i graniti antichi,
della rosa canina,
del vento, dell'immensità del mare.

Siamo una terra antica di lunghi silenzi,
di orizzonti ampi e puri, di piante fosche,
di montagne bruciate dal sole e dalla vendetta.

Noi siamo sardi.

Grazia Deledda.


L’ Agriturismo "Sa Mandra Noa" offre le sue proposte gastronomiche a quanti fossero interessati a conoscere la Sardegna, il Goceano in particolare, polmone verde della Provincia di Sassari, zona interna al 100%, a soli 20 minuti da Nuoro.

.

sardegna_preview_rev_1_preview_rev_1

L’ Agriturismo "Sa Mandra Noa" è sito nella zona termale di San Saturnino a Benetutti, al centro di un territorio ricco di beni archeologici ed artistici di grande rilevanza, con un vitale artigianato tipico ed un incontaminato ambiente naturalistico.

 

La struttura, locali accoglienti ed ampi parcheggi, potrebbe essere una valida ed ospitale tappa “pranzo” per gruppi, famiglie e comitive, che decidessero di scegliere un contesto diverso, incontaminato ed affascinante, in cui natura e unicità archeologiche si propongono insieme ai tipici ed apprezzati sapori della gastronomia locale. 

 

Per chi volesse conoscere da vicino la storia delle terme c’è la possibilità di poter osservare da vicino le antiche vestigia romane con il tepidarium, ancora ben conservato, inoltre, sono presenti, a qualche minuto dalla nostra azienda, vasche di acqua calda, in aperta campagna, fruibili gratuitamente da tutti, per chi ama l’archeologia la possibilità di visitare i tanti siti presenti nel territorio con un “unicum” in Sardegna la Domus di Luzzanas in cui si ammira il Labirinthus, incisione rupestre risalente a circa 3000 anni fa.

Labirinto

Ammirevoli sono i luoghi di culto in cui primeggia la vicina chiesa di San Saturnino (vedi foto seguenti), di epoca pisana, eretta, pure questa unica, su di un preesistente nuraghe, pure irrinunciabile sarebbe una visita alla chiesa di S.Elena, patrona di Benetutti, qui si possono ammirare i lavori del Maestro di Ozieri, pare discepolo di Raffaello, che compongono il famoso Retablo sulla passione di Cristo…Insomma tanto da vedere per gli occhi e da assaporare per i palati…

Una visita da noi è salutare, lo sarebbe anche se ci si trovasse qui di passaggio, verso la Barbagia o verso le zone costiere, possiamo essere un punto sosta strategico, dopo una pausa ristoratrice si riparte ed in meno di un’ora ci si trova nelle zone più rinomate dell’Isola, o si rientra verso eventuali luoghi in cui si alloggia.

 

Il nostro menù tipico rappresenta la cucina del luogo, con le sue più tradizionali peculiarità; si distingue dall’ormai snaturato “pranzo campagnolo”, in talune parti divenuto un semplice “fast food” rurale.

 

Operiamo come punto di ristoro agrituristico, evitiamo la standardizzazione per un’accoglienza di qualità, la vera ospitalità coniugata alla tipicità gastronomica locale, con i genuini prodotti del territorio. 

 

La cucina con prodotti di qualità rappresenta il meglio della gastronomia delle zone interne, il tutto preparato con maestria ed amore perchè la piena soddisfazione dei nostri ospiti, OSPITI per noi, non solo clienti, c’inorgoglisce e c’incoraggia ad andare avanti, lavoriamo solo su prenotazione proprio per garantire ciò che proponiamo a tavola, facendo pagare il giusto, senza svendere e senza speculare.

I servizi che offriamo ed i cibi che prepariamo per voi

Pranzi tipici

Recensioni

Utilizziamo prevalentemente prodotti provenienti dai nostri campi e dal territorio regionale.

La nostra cucina casereccia è tipica della zona.

Il nostro obiettivo è offrire qualità e sapori unici e indimenticabili.


Cenoni per gruppi


Si organizzano, su prenotazione, Pranzi e Cene per gruppi ed associazioni. 


Si possono concordare visite escursionistiche con guide iscritte all'Albo Regionale. 


Banchetto

Cerimonie varie


Organizziamo cerimonie varie: battesimi, anniversari, compleanni, degustazioni e serate a tema.


Festa1
Compleanno
1637589948006
1637589947991

Vitigno Locale "Arvisionadu"

Benetutti è un piccolo comune della provincia di Sassari sito sul versante orientale della valle del Tirso, nella storica regione centro-settentrionale del Goceano, segnata da boschi, macchia mediterranea, uliveti e vigneti.


Qui, negli anni cinquanta, Luigi Veronelli, in visita ad una cantina, si misurò con uno di quei vini che, come lui stesso avrebbe poi scritto, “è disposto a concedersi solo a chi aspira alla sua anima oltre che al suo corpo” e ne rimase folgorato: era il vino Arvisionadu.


Dietro ad un nome che è quasi uno scioglilingua si cela un vino, complesso quanto raro, che prende il nome dall’omonimo vitigno autoctono.


Citato già nel 1780 nel testo “Agricoltura di Sardegna”, l’arvisionadu è un vitigno a bacca bianca, vigoroso, con grappoli grossi ed allungati, acini piccoli e radi, vocato a terreni collinari, preferibilmente granitici.


Per anni in odor di oblio, l’Arvisionadu sembra esser, oggi, destinato a più felice sorte.


Un gruppo di appassionati, alcuni anni, fa ha fondato a Benetutti la Confraternita dell’ Arvisionadu, nata con il fine ultimo di tutelare un vitigno a cui si riconosce il ruolo di testimone della più antica tradizione enologica sarda, già presente in epoca nuragica.


L’associazione, organizza annualmente la manifestazione "Arvisionende in chintina" che promuove, grazie ad un confronto con enologi ed agronomi, la formazione dei viticoltori locali e mira a richiamare nuove attenzioni sull’arvisionadu.


In questi anni di impegno e partecipazione, la dedizione alla sperimentazione dei produttori locali, patrocinatori della confraternita, ha permesso di migliorare le tecniche di coltivazione dell’arvisionadu e favorito l’avvio della vinificazione in purezza delle sue uve.

Foto_Vino_preview_rev_1
FotoVino2_preview_rev_1
Maestro-di-Ozieri-SantElena-Benetutti-chiesa-di-SantElena

Maestro di Ozieri, Sant'Elena, Benetutti, Chiesa di Sant'Elena
Maestro-di-Ozieri-Crocifi-ssione-Benetutti-chiesa-di-SantElena

“Crocifissione” (1549) del Maestro di Ozieri, custodito nella chiesa di Sant’Elena a Benetutti (Sassari)

Maestro-di-Ozieri-Invenzione-della-Vera-Croce-Benetutti-chiesa-di-SantElena


Maestro di Ozieri, Invenzione della Vera Croce, Benetutti, Chiesa di Sant'Elena

Di fatto, con le rinomate acque termali di San Saturnino, il retablo del Maestro di Ozieri e

l’unicum del Labirinthum, l’Arvisionadu é assurto a prestigioso “portabandiera” di Benetutti

nel mondo!!!

Le Recensioni dei Nostri Ospiti

Siamo sempre a vostra completa disposizione per accontentare le vostre richieste!

Contattaci

Come raggiungerci
Agriturismo Sa Mandra Noa - Google Maps
Agriturismo Sa Mandra Noa - Indicazioni stradali

Vi Aspettiamo!